Cos'è

Il Perito in Trasporti e Logistica:

  • ha competenze tecniche specifiche e metodi di lavoro funzionali allo svolgimento delle attività inerenti
    la progettazione, la realizzazione, il mantenimento in efficienza dei mezzi e degli impianti relativi,
    nonché l’organizzazione di servizi logistici;
  • opera nell’ambito dell’area Logistica, nel campo delle infrastrutture, delle modalità di gestione del
    traffico e relativa assistenza, delle procedure di spostamento e trasporto, della conduzione del mezzo
    in rapporto alla tipologia d’interesse, della gestione dell’impresa di trasporti e della logistica nelle sue
    diverse componenti: corrieri, vettori, operatori di nodo e intermediari logistici;
  • possiede una cultura sistemica ed è in grado di attivarsi in ciascuno dei segmenti operativi del settore
    in cui è orientato e di quelli collaterali.

È in grado di:

  • integrare le conoscenze fondamentali relative alle tipologie, strutture e componenti dei mezzi, allo
    scopo di garantire il mantenimento delle condizioni di esercizio richieste dalle norme vigenti in materia
    di trasporto;
  • intervenire autonomamente nel controllo, nelle regolazioni e riparazioni dei sistemi di bordo;
  • collaborare nella pianificazione e nell’organizzazione dei servizi;
  • applicare le tecnologie per l’ammodernamento dei processi produttivi, rispetto ai quali è in grado di
    contribuire all’innovazione e all’adeguamento tecnologico e organizzativo dell’impresa;
  • agire, relativamente alle tipologie di intervento, nell’applicazione delle normative nazionali,
    comunitarie ed internazionali per la sicurezza dei mezzi, del trasporto delle merci, dei servizi e del
    lavoro;
  • collaborare nella valutazione di impatto ambientale, nella salvaguardia dell’ambiente e
    nell’utilizzazione razionale dell’energia.
A cosa serve

L’articolazione “Conduzione del Mezzo”, opzione “Conduzione del mezzo aereo”, riguarda l’approfondimento delle problematiche relative alla conduzione ed all’esercizio del mezzo di trasporto aereo.
A conclusione del percorso quinquennale, il Diplomato nell’ indirizzo “Trasporti e Logistica” – articolazione “Conduzione del Mezzo”, opzione “Conduzione del mezzo aereo”, consegue i seguenti risultati di apprendimento descritti:

  • identificare, descrivere e comparare tipologie e funzioni dei mezzi e sistemi nel trasporto aereo;
  • controllare e gestire il funzionamento dei diversi componenti dell’aeromobile, sapendo intervenire in fase di programmazione della manutenzione;
  • interagire con i sistemi di assistenza, sorveglianza e monitoraggio del traffico aereo e relative comunicazioni;
  • gestire in modo appropriato gli spazi dell’aeromobile e organizzare i servizi di carico e scarico, di sistemazione delle merci e dei passeggeri;
  • gestire l’attività di trasporto aereo tenendo conto delle interazioni con l’ambiente esterno (fisico e delle condizioni meteorologiche) in cui viene espletata;
  • organizzare il trasporto in relazione alle motivazioni del viaggio ed alla sicurezza degli spostamenti;
  • cooperare nelle attività aeroportuali per la gestione delle merci, dei servizi tecnici e dei flussi passeggeri in partenza ed in arrivo;
  • operare nel sistema qualità, nel rispetto delle normative sulla sicurezza (safety e security) nel trasporto aereo.
Struttura responsabile dell'indirizzo di studio

Programma di studio

Articolazione – CONDUZIONE DEL MEZZO AEREO

Orario settimanale
1° biennio 2° biennio
5° anno
1° anno 2° anno 3° anno 4° anno
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3 3 3
Storia 2 2 2 2 2
Matematica 4 4 3 3 3
Diritto ed economia 2 2
Geografia 1
Scienze integrate
( Scienze della terra e biologia)
2 2
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica
o attività alternativa
1 1 1 1 1
Scienze integrate (Fisica)
Di cui in copresenza
3 3
2*
Scienze integrate (Chimica)
Di cui in copresenza
3 3
2*
Tecnologia e tecniche
di rappresentazione grafica
Di cui in copresenza
3 3
2*
Tecnologi informatiche
Di cui in copresenza
3
2*
Scienze e Tecnologie applicate 3
Complementi di Matematica 1 1
Elettrotecnica, elettronica e
automazioni
3 3 3
Diritto ed Economia 2 2 2
Scienze della navigazione,
struttura e costruzione del
mezzo
5 5 8
Meccanica e macchine 3 3 4
Logistica 3 3
Totale ore settimanali 33 32 32 32 32
Di cui di copresenza 8* 17* 10*

L’attività di laboratorio caratterizza gli insegnamenti dell’area di indirizzo. Le istituzioni scolastiche, nell’ambito della loro autonomia didattica e organizzativa, possono programmare le ore di compresenza nell’ambito del primo biennio e del complessivo triennio sulla base del relativo monte-ore. I risultati di apprendimento della disciplina denominata “Scienze e tecnologie applicate”, compresa fra gli
insegnamenti di indirizzo del primo biennio, si riferiscono all’insegnamento che caratterizza, per il maggior numero di ore, il successivo triennio.
N.B. È previsto l’insegnamento, in lingua straniera, di una disciplina non linguistica (CLIL) compresa nell’area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti o nell’area degli insegnamenti attivabili dalle istituzioni scolastiche nei limiti del contingente di organico ad esse annualmente assegnato.